Le commissioni interbancarie

Cosa sono le Commissioni Interbancarie? Sono le somme che vengono scambiate tra banche e istituti specializzati che aderiscono ad un dato Circuito di Carte di Pagamento (“Circuito”).

Quando? Le Commissioni Interbancarie vengono scambiate quando viene effettuato un prelievo o un pagamento in circolarità, e cioè quando l’ATM e il POS sono gestiti da una banca o istituto diversi da quella/o che ha emesso la carta.

Perché questo scambio? Proprio per consentire ai titolari di una carta di poter operare ovunque. Infatti, le Commissioni Interbancarie fanno sì che i costi connessi alla circolarità vengano equamente ridistribuiti tra tutti gli Aderenti al Circuito, evitando così di gravare principalmente su alcuni di essi (in relazione al ruolo assunto nella transazione di pagamento o prelievo).

COMMISSIONI INTERBANCARIE PER I PAGAMENTI PagoBANCOMAT®

Queste Commissioni vengono versate dalla banca o dall’istituto specializzato che gestisce il POS dell’esercente, a favore della banca o dell’istituto che ha emesso la carta che effettua il pagamento.

Le nostre Commissioni Interbancarie sono conformi alle disposizioni dettate dal Regolamento UE n. 2015/751 e dalla legislazione nazionale.

I valori massimi delle Commissioni Interbancarie, fino a successiva comunicazione, sono fissati come segue:

  • per i pagamenti PagoBANCOMAT® di importo inferiore a 5 euro, senza distinzione di tipologia: valore pari allo 0,10% dell’ammontare della singola transazione;
  • per i pagamenti PagoBANCOMAT® Standard di importo pari o superiore a 5 euro: valore pari allo 0,20% dell’ammontare della singola transazione;
  • per i pagamenti PagoBANCOMAT® qualificabili come Bill Payment:
  • per gli importi compresi tra 5 euro e 24,49 euro: valore pari allo 0,20% del valore della singola transazione;
  • per gli importi pari o superiori a 24,50 euro: valore pari a 0,05 euro (valore fisso)
  • Per i pagamenti PagoBANCOMAT® qualificabili come Ricariche Carte Prepagate:
  • per gli importi compresi tra 5 euro e 24,49 euro: valore pari allo 0,20% del valore della singola transazione;
  • per gli importi pari o superiori a 24,50 euro: valore pari a 0,05 euro (valore fisso).

Le MIF associate alle Ricariche di Carte Prepagate trovano applicazione ai pagamenti realizzati dal 1° gennaio 2019.

Ai Rimborsi previsti dal Servizio trovano applicazione valori contemplati per le operazioni di riferimento.

COMMISSIONI INTERBANCARIE PER I PAGAMENTI BANCOMAT PAY® P2B/P2G

Queste Commissioni vengono versate dalla banca o dall’istituto specializzato che ha convenzionato l’esercente al Servizio BANCOMAT PAY® a favore della banca o dell’istituto che ha emesso la carta dematerializzata sulla cui base si effettua il pagamento P2B/P2G.

Le nostre Commissioni Interbancarie sono conformi alle disposizioni dettate dal Regolamento UE n. 2015/751 e dalla legislazione nazionale.

A decorrere dal 1° giugno 2019, e fino a successiva comunicazione, i valori massimi delle Commissioni Interbancarie per i Pagamenti P2B/P2G sono fissati come segue:

  • per i pagamenti BANCOMAT PAY® di importo inferiore a 14,99 euro, senza distinzione di tipologia: MIF pari a 0 euro;
  • per i pagamenti BANCOMAT PAY® di importo uguale o superiore a 15 euro:
  • per i pagamenti Standard e-commerce: valore pari allo 0,20% dell’ammontare della singola transazione;
  • per i pagamenti Standard NON e-commerce: valore pari allo 0,10% dell’ammontare della singola transazione;
  • per i pagamenti BANCOMAT PAY® qualificabili come Bill Payment e Ricariche Carte Prepagate e-commerce:
  • per gli importi compresi tra 5 euro e 24,49 euro: valore pari allo 0,20% del valore della singola transazione;
  • per gli importi pari o superiori a 24,50 euro: valore pari a 0,05 euro (valore fisso)
  • per i pagamenti BANCOMAT PAY® qualificabili come Bill Payment e Ricariche Carte Prepagate NON e-commerce:
  • per gli importi compresi tra 5 euro e 24,49 euro: valore pari allo 0,10% del valore della singola transazione;
  • per gli importi pari o superiori a 24,50 euro: valore pari a 0,05 euro (valore fisso) pari o superiori a 24,50 euro: 0,05 euro.

Ai Rimborsi previsti dal Servizio trovano applicazione valori contemplati per le operazioni di riferimento.

COMMISSIONE INTERBANCARIA DEL SERVIZIO BANCOMAT®

Questa Commissione viene pagata dalla banca o dall’Istituto specializzato che ha emesso la carta, a favore della banca o dell’Istituto specializzato che gestisce l’ATM dove si effettua il prelievo.

La nostra Commissione Interbancaria fino a successiva comunicazione, è pari a 0,50 euro per prelievo.

Scarica la tabella di sintesi delle commissioni